Da alcuni visto come mera e costosa formalita’ priva di utilita’ , da altri considerata il fondamento imprescindibile della moderna impresa alimentare , il sistema HACCP (Hazard Analysis and Critical Control Points) e’ la metodologia di riferimento in materia di sicurezza alimentare. Il Regolamento comunitario n. 852/2004 impone l’obbligo di applicare la metodologia HACCP alla gestione di tutte le imprese alimentari (bar, ristoranti , pizzerie , esercizi commerciali , panifici, macellerie, pasticcerie , gelaterie , laboratori di produzione alimentare , ecc…).

“ L’omessa predisposizione di procedure di autocontrollo igienico sanitario basate sui principi HACCP prevede sanzione amministrativa pecuniaria da euro 1.000 a euro 6.000. La mancata o la non corretta applicazione del piano HACCP o delle relative procedure vengono anch’esse punite con sanzione amministrativa pecuniaria da euro 1.000 a euro 6.000 ( D.Lgs. 193/2007).

Il ministero della salute tramite NAS e Guardia di Finanza, le Regioni, le Provincie autonome di Trento e di Bolzano e le Aziende unità sanitarie locali, nell’ambito delle rispettive competenze svolgono quotidianamente i controlli e registrano quotidianamente irregolarità sanzionabili.

Sorge una domanda: e se bussassero alla porta della vostra azienda?

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Commenti